Il corso è promosso e gestito da Accademia Italiana Chef, Ente di Formazione specializzato con due certificazioni di qualità ISO Europee, patrocinato da Associazione Professionale Cuochi Italiani e dalla Federazione Italiana Pasticceri e Cioccolatieri. In questi ultimi 5 anni questo Corso di Cuoco Professionista ha permesso a oltre 2500 allievi di trasformare la loro passione in una professione di successo, creativa ed appagante.
Ti aspetta un percorso formativo di 360 ore, circa 4 mesi, al termine del quale avrai conquistato il Diploma di Cuoco Professionista Accademia Italiana Chef, il Certificato HACCP valido in tutta Europa e sari pronto per le tue prime esperienze professionali.
Grazie alle partnership costruite negli anni, i diplomati accedono a occasioni di lavoro esclusive provenienti da Ristoranti in tutta Italia e da agenzie di livello internazionale, per incarichi sia in Italia che all’Estero per realtà come Eden Viaggi, Franco Rosso, Alpitour.
Questo “Speciale programma professionale” è ampiamente testato, con oltre 2500 testimonials scritti dagli allievi che lo hanno affrontato e superato con successo.
Basa la sua efficacia sulla progettazione a Norma di Qualità Europea UNI&ISO 29990, specifica per la formazione professionale in ambito culinario.

Le quattro fasi del percorso formativo

Il corso è articolato in 4 fasi principali, studiate per aggiungere alla tua Passione quello che manca per iniziare una carriera nella ristorazione professionale.

FASE 1: Lezioni Accademiche sulle Basi Professionali della Cucina Italiana

  • Un intenso e pratico programma per conoscere e sperimentare di prima mano i fondamentali della cucina italiana professionale, dall’antipasto al dessert. Impari la teoria mentre fai la pratica: tocchi con mano i risultati dell’applicazione dei principi culinari.
  • Gli orari delle lezioni sono studiati per chi ha passione ma anche molti impegni: la frequenza è di un solo giorno a settimana, il Sabato, in modalità full time: dalle 9:30 alle 17:30.
  • Avrai un docente d’eccezione, il pluripremiato Massimiliano Gorri, Stella della Ristorazione Italiana, Toque Blanche d’Honneur dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani, già executive chef per stilisti come Fhilipp Plein.

 FASE 2: Corso con Certificato HACCP valido in tutta Europa

Prerequisito essenziale, obbligatorio per legge, per poter lavorare o fare il tirocinio in una cucina. Imparerai a trattare alimenti e ambienti di lavoro per lavorare in completa sicurezza.

 FASE 3: Tirocinio Curriculare dentro un ristorante in piena attività

Il cuoco è un mestiere molto pratico e certe cose si possono imparare solo lavorando. Farai 300 ore di tirocinio all’interno di un ristorante. Potrai scegliere tra 2500 strutture in Italia, dalla trattoria al ristorante stellato. Puoi fare il tirocinio presso la tua città di residenza.

 FASE 4: Esame e Diploma Accademia Italiana Chef

Sari invitato a sostenere una verifica scritta e una pratica nella sede centrale dell’Accademia, davanti ad una commissione di esperti. Potrai dimostrare le abilità acquisite durante il percorso formativo. Per chi si diploma con il massimo dei voti c’è uno speciale Premio Accademico Professionale.

Un corso di successo per entrare nel mondo del lavoro

Il corso di cuoco viene dato dall’Accademia in tutte le sue sedi in Italia: ogni anno oltre 500 allievi, di qualsiasi età e formazione precedente, decidono di scommettere sulla loro passione e vincere.
L’82% dei diplomati trova lavoro entro 2 mesi dal diploma e molti di loro ricevono la loro prima offerta di lavoro già durante lo stage curriculare.
I Diplomati AIC lavorano in 28 paesi del mondo portando alta la bandiera della nostra tradizione culinaria.
Per ulteriori informazioni potete visitare accademiaitalianachef.com